Manga: il mangaka di Orange racconta la vita estenuante di un artista

La vita da fumettisti è davvero estenuante, soprattutto se il tuo manga o la tua serie è famosa in tutto il mondo. Milioni di fan aspettano con ansia un nuovo capitolo ogni settimana, ma disegnare quaranta pagine a settimana non è affatto un processo veloce, soprattutto se si lavora da soli.

Il creatore del manga “Orange” Ichigo Takano ha pubblicato un breve fumetto sul suo account Twitter che descrive le sue giornate da fumettista. Il piccolo manga spiega il suo programma, perennemente pieno, che gli dà solo un giorno al mese di ferie (che di solito trascorre a dormire) e descrive l’impatto negativo che ciò ha sulla sua vita sociale e salute. Il motivo per cui il programma è così estenuante, spiega, è perché mancare una scadenza è totalmente impensabile.

Takano ha scritto in conclusione: “Se un artista salta l’uscita di un capitolo, per favore non arrabbiatevi. Non hanno mancato la scadenza per pigrizia e stavano disegnando tanto come potevano. I capitoli completati a metà non vengono pubblicati.”

Ha anche scritto un messaggio indirizzato agli artisti di manga: “Per favore, prendetevi un po’ di riposo alcune volte e non sforzatevi troppo, okay? Spero anche che tutti gli editori che leggono questo possano trovare un modo per gli artisti manga di creare manga senza stancarsi eccessivamente.”

Takano ha inviato un ottimo messaggio ai mangaka e ai fan tramite un divertente fumetto, dove lo vedeva proprio protagonista e alle prese con i disegni di un fumetto, con le chiamate degli editori e con delle brevissime pause.

Ichigo Takano ha pubblicato Orange nella rivista Bessatsu Margaret di Shueisha nel 2012, ma lo ha spostato in Monthly Action nel 2013. Takano ha terminato il manga ad agosto 2015, che è stato trasportato in anime pochi anni fa. Inoltre, Takano ha pubblicato un nuovo manga intitolato Kimi ni Nare (Diventa Te) nell’aprile del 2018.

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *