Boruto incontra Neji in un emozionante salto temporale!

Boruto non è una serie che i fan considerano eccessivamente emotiva, eppure anche questa serie ha i suoi episodi commoventi. Anni fa, Naruto aveva fatto a pezzi i fan in un episodio in particolare, e il suo sequel sta cercando di fare lo stesso. In questi giorni, Boruto sta attingendo al suo nucleo emotivo con un arco di viaggi nel tempo, e il suo primo grande episodio ha visto Boruto incontrare qualcuno che i fan non si sarebbero mai aspettati di rivedere.

Di recente, Boruto: Naruto Next Generations ha pubblicato un nuovo episodio, ed è stato lì che i fan hanno visto Boruto esplorare la sua città natale del passato. Il ninja viaggia indietro nel tempo con Sasuke per proteggere Naruto da un ladro Otsutsuki, e da allora è rimasto vicino a suo padre. E come puoi immaginare, Boruto non ci ha messo molto a trovarsi faccia a faccia con suo zio.

E’ esatto, Boruto ha incontrato suo zio Neji e il loro incontro è stato emozionante anche se un po’ breve.

Come puoi vedere qui sopra, la clip in cui Boruto incontra Neji è piuttosto breve. Boruto è piuttosto scioccato nel vedere suo zio poichè non ha mai incontrato l’uomo, ma Neji ha poco tempo da perdere.

Brusco come sempre, Neji chiede il nome di Boruto senza nemmeno preoccuparsi di impararlo e Boruto non riesce a pronunciare una parola prima di essere liquidato. I fan credono che Boruto e Neji avranno più tempo per parlare in un episodio successivo, ma questa introduzione è già stata abbastanza emozionante.

Dopotutto, Boruto non è mai stato in grado di incontrare Neji ai suoi tempi. I fan sanno bene che Neji è morto nella Quarta Guerra Mondiale Ninja nel tentativo di salvare Naruto. La morte in un certo senso motivò Naruto, che giurò che il sacrificio del suo amico non sarebbe stato vano. Ora Boruto ha una possibilità più che unica nella sua vita, ossia di incontrare suo zio, e i fan sperano che il ragazzo non sprechi l’occasione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *