L’amica geniale- Storia del nuovo cognome: trama prima puntata

L’amica geniale 2: anticipazioni prima puntata del 10 febbraio 2020

Inizierà lunedì 10 febbraio la seconda stagione de L’amica geniale, dal titolo Storia del nuovo cognome, tratta dall’omonimo romanzo della scrittrice Elena Ferrante, che vedrà Lila e Lenù adolescenti e giovani donne. Ecco allora la trama e le anticipazioni della prima e della seconda puntata de L’amica geniale- Storia del nuovo cognome.

Nella prima puntata, dal titolo “Il nuovo cognome“, Lila va in viaggio di nozze ad Amalfi, ma il suo matrimonio si rivela difficile dal primo momento, dato che Stefano inizia mostrare tutto il suo lato violento. Anche Elena, dal canto suo, inizia ad avere qualche problema nello studio e nella sua relazione con Antonio. Quando Lila e suo marito tornano al rione, le due amiche si ricongiungono e ritrovano la loro complicità, anche se Lenù tiene nascosto alla ragazza il suo sentimento crescente nei confronti di Nino Sarratore, che frequenta il suo stesso liceo classico, scrive per una rivista e si occupa di politica.

Nella seconda puntata, intitolata “Il Corpo“, il rapporto tra Elena e Antonio, già traballante per via delle insicurezze sentimentali della ragazza, si incrina in maniera irrimediabile. Lenù, infatti, che vorrebbe aiutare il ragazzo a essere esonerato dal servizio militare, si rivolge ai Solara e per Antonio questo è un alto tradimento nei suoi confronti, dato che non vorrebbe avere nulla a che fare con i due fratelli. Invece, Lila continua ad avere discussioni con il marito, che stavolta riguardano una sua foto in abito da sposa esposta nella boutique al “Rettifilo”, che invece i fratelli Solara vorrebbero avere da affiggere nel loro negozio di scarpe in centro. Secondo la ragazza, Stefano darà il consenso ai suoi nuovi “soci”, mentre Lenù non lo crede capace di ciò.

Le prime due puntate della fiction andranno in onda domani, a partire dalle 21:25, su Rai Uno.

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *