Una Vita anticipazioni 8-13 marzo: trame e puntate

Una Vita: anticipazioni dall’ 8 al 13 marzo

Domenica 08 Marzo

Grazie all’aiuto di Mendez, Telmo e Lucia architettano un piano per ottenere informazioni da Agustina per poter scagionare Ursula, che rischia di essere giustiziata. Batán va a casa di Samuel con Filo e annuncia al giovane Alday che il tempo e’ scaduto e che dovra’ pagare il suo debito con la vita. Intanto il commissario Me’ndez escogita uno stratagemma per far si’ che Agustina identifichi Filo come il potenziale assassino di Guillermo senza che il sospettato si accorga che sta collaborando con la polizia. Íñigo continua a scervellarsi per capire come racimolare le 25 mila pesetas chieste da Salvador per la cessione di Tito e, su consiglio di un fornitore, accarezza l’idea di rivolgersi a un usuraio. Telmo e Lucía escono allo scoperto con Felipe e chiedono la sua benedizione, ma lui, onde evitare altri scandali, li esorta a non farsi vedere cosi’ affiatati in pubblico. Ramón e’ sempre piu’ fuori di se’ e Celia, vedendo che l’uomo non sopporta i pianti di Milagros, convince Antoñito ad autorizzarla a portare la piccola con se’ in casa sua. Telmo si offre di aiutare il commissario Mendez ad arrestare Il Filo, l’uomo indicato da Agustina come l’assassino di Guillermo. Ramon scompare improvvisamente.

Lunedì 09 Marzo

Lucia si presenta a sorpresa nella malfamata taverna in cui si reca Telmo in cerca del Filo, e i due insieme riescono a far arrestare il criminale.

Martedì 10 Marzo

Mendez mette Il Filo sotto torchio per farlo confessare. Lolita e Antonito, preoccupati per don Ramon, chiedono a Telmo di parlare con lui per dargli conforto.

Mercoledì 11 Marzo

Celia convince Antonito ad affidare Milagros a lei e Felipe finche’ Ramon non stara’ meglio. Il Filo riesce ad evadere dal carcere.

Giovedì 12 Marzo

Batan intima a Samuel di estinguere il suo debito. Ursula viene rilasciata dal carcere e ritorna ad Acacias in condizioni di salute molto precarie.

Venerdì 13 Marzo

Ramon, con una scusa, manda Fabiana fuori casa e, una volta rimasto solo, si siede alla scrivania ed estrae una rivoltella da un cassetto.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *