Selena Gomez – Souvenir: testo e traduzione brano

Souvenir – Selena Gomez: testo e traduzione

Souvenir è il brano di Selena Gomez contenuto nell’album Rare (Deluxe).

Di seguito trovate il testo e la traduzione del brano:

testo

Chills

New York back in August, tenth floor balcony
Smoke is floating over Jane and Greenwich street
Goosebumps from your wild eyes when they’re watchin’ me
Shivers dance down my spine and head down to my feet

Swimming in your eyes, in your eyes, in your eyes
Egyptian blue
Something I’ve never had without you

You’re giving me chills at a hundred degrees
It’s better than pills how you put me to sleep
Calling your name, the only language I can speak
Taking my breath, a souvenir that you can keep

Giving me chills
Chills

Sunset tower lobby, waiting there for me
In the elevator, fumble for your key
Kiss in every corner, Presidential Suite
Opened up that Bordeaux from 1993

Swimming in your eyes, in your eyes, in your eyes
Egyptian blue
Something I’ve never had without you

You’re giving me chills at a hundred degrees
It’s better than pills how you put me to sleep
Calling your name, the only language I can speak
Taking my breath, a souvenir that you can keep

Giving me chills
Chills

Take my, take-take my breath away, just like
Take my breath away, just like, souvenir
Take my, take-take my breath away, just like
Take my breath away, just like, souvenir

You’re giving me chills at a hundred degrees
It’s better than pills how you put me to sleep
Calling your name, the only language I can speak
Taking my breath, a souvenir that you can keep

Giving me chills
Take my, take-take my breath away, just like
Take my breath away, just like, souvenir
Giving me chills
Take my, take-take my breath away, just like
Take my breath away, just like, souvenir

traduzione

Brividi

New York nel mese di agosto, balcone al decimo piano
Il fumo galleggia su Jane e Greenwich Street
Pelle d’oca dai tuoi occhi selvaggi quando mi guardano
I brividi mi dondolano lungo la schiena e mi scendono in piedi

Nuoto nei tuoi occhi, nei tuoi occhi, nei tuoi occhi
Blu egiziano
Qualcosa che non ho mai avuto senza di te

Mi stai dando brividi a cento gradi
È meglio delle pillole come mi fai addormentare
Chiamando il tuo nome, l’unica lingua che posso parlare
Respirando, un souvenir che puoi conservare

Mi fa venire i brividi
Brividi

Lobby della torre del tramonto, mi sta aspettando
Nell’ascensore, armeggia per la tua chiave
Bacio in ogni angolo, Suite presidenziale
Ha aperto quel Bordeaux dal 1993

Nuoto nei tuoi occhi, nei tuoi occhi, nei tuoi occhi
Blu egiziano
Qualcosa che non ho mai avuto senza di te

Mi stai dando brividi a cento gradi
È meglio delle pillole come mi fai addormentare
Chiamando il tuo nome, l’unica lingua che posso parlare
Respirando, un souvenir che puoi conservare

Mi fa venire i brividi
Brividi

Prendi il mio, prendi il mio respiro lontano, proprio come
Mi togli il respiro, proprio come un souvenir
Prendi il mio, prendi il mio respiro lontano, proprio come
Mi togli il respiro, proprio come un souvenir

Mi stai dando brividi a cento gradi
È meglio delle pillole come mi fai addormentare
Chiamando il tuo nome, l’unica lingua che posso parlare
Respirando, un souvenir che puoi conservare

Mi fa venire i brividi
Prendi il mio, prendi il mio respiro lontano, proprio come
Mi togli il respiro, proprio come un souvenir
Mi fa venire i brividi
Prendi il mio, prendi il mio respiro lontano, proprio come
Mi togli il respiro, proprio come un souvenir

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *