Chiara Galiazzo, Non avevano ragione i Maya: testo e significato brano

Non avevano ragione i Maya – Chiara Galiazzo: testo e significato

Non avevano ragione i Maya è il singolo di Chiara Galiazzo pubblicato il 19 giugno 2020 contenuto nell’album Bonsai di prossima uscita.

Significato di Non avevano ragione i Maya – Chiara Galiazzo:

“Secondo un profezia attribuita ai Maya, il 21 Dicembre del 2012 al mondo sarebbe successo qualcosa di epocale: per gli ottimisti, saremmo entrati in una nuova era di trasformazione spirituale, per i pessimisti era la data della fine del mondo.
Mi è capitato spesso di dar retta a pessimisti o ottimisti in questi anni, e mi rendo conto che spesso consideriamo quel disattendere ciò che gli altri avevano ipotizzato per noi un po’ come una piccola soddisfazione personale.
Questo per me rappresenta questa canzone, è un po’ quel sospiro di sollievo che si fa quando il peggio è passato e si è sopravvissuti alla tempesta, è il momento in cui si torna a casa, stanchi ma felici, dopo un lungo viaggio.
E’ il momento in cui ci si accorge che solo noi stessi possiamo decidere se e quando la nostra storia finirà.
Questa è una tappa importante del mio viaggio, l’ isola del ‘’Non avevano ragione i Maya’’ è un altro luogo che compone la mappa di questo album che presto scoprirete interamente .
Dedicato a chi è sempre pronto a partire e non si arrende mai, e a chi ama gli Alpaca.
Nel frattempo, noi siamo ancora qui. Non avevano ragione i Maya Fuori il 19 Giugno”

Di seguito trovate il testo del singolo:

testo

Ho sentito dire che
la felicità è un sistema complesso
è un secondo in un giorno, mese, anno
passato tra tutte le tue parole
passato dentro le mie Puma nuove
facciamo colazione a Tokyo
poi compriamo i vestiti a New York

Io guido e tu dormi
e ogni sosta è un’uscita di strada e dal mondo
io parlo e tu sogni
poi trascini l’estate al centro dell’inverno
non ti chiedo di più
torniamo a casa
ti farò una festa
forse non avevano ragione i Maya
siamo sopravvissuti alla tempesta

Siamo una storia che non finirà
che non finirà
non avevano ragione i Maya

Ti ho sentito dire che
la felicità
è guardare il cielo sopra Londra
e poi fare l’amore a New York

Io guido e tu dormi
e ogni sosta è un’uscita di strada e dal mondo
io parlo e tu sogni
poi trascini l’estate al centro dell’inverno
non ti chiedo di più
torniamo a casa
ti farò una festa
forse non avevano ragione i Maya
siamo sopravvissuti alla tempesta

Siamo una storia che non finirà
qualcosa che non finirà
noi siamo quello che non finirà
tutto quello che non finirà

Tu sei parte di una parte di me
come la pace è il frutto di una guerra
faccio parte di una parte di te
come l’America e l’Inghilterra
come terra e aria
come terra e aria

Io parlo e tu sogni
poi trascini l’estate al centro dell’inverno
non ti chiedo di più
torniamo a casa
ti farò una festa
forse non avevano ragione i Maya
siamo sopravvissuti alla tempesta

Siamo una storia che non finirà
qualcosa che non finirà
noi siamo quello che non finirà
tutto quello che non finirà
non avevano ragione i Maya

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *