Un posto al sole anticipazioni 21-25 settembre: trame puntate

Anticipazioni Un posto al sole settimana dal 21 al 22 settembre 2020

lunedì 21 settembre 2020

Dopo essere rimasta molto turbata dalla telefonata di Marcello, Giulia non sa se sporgere denuncia Nel frattempo l’esito dell’udienza di separazione giudiziale si prepara a delle conseguenze molto forti su Serena e Filippo.

martedì 22 settembre 2020

Arriva il provvedimento del giudice, e Serena è adesso costretta a compiere un passo molto doloroso. Mentre Giulia si augura che l’uomo che l’ha truffata paghi per le proprie colpe, Marco Modica arriva in commissariato per dare la sua versione dei fatti. Ingolosita dalla ricchezza di Cotugno, Cinzia cercherà di raggirare il vigile.

mercoledì 23 settembre 2020

Nonostante tutto l’aiuto e il sostegno di Giulia, Serena è completamente assorta dalle questioni sulla separazione. D’accordo con Michele, Diego comincia a raccogliere le testimonianze dei riders in giro per la città. Più tardi Patrizio, in piena ansia da prestazione, costringe Samuel a sessioni di lavoro in più. Peccato però che Max Peluso potrebbe avere una spiacevole sorpresa in serbo per il giovane chef.

giovedì 24 settembre 2020

Dopo il teso confronto con Lara, Marina è combattuta fra il desiderio di portare avanti l’importante commessa del magnate russo e le eventuali conseguenze del gesto. Nel frattempo Leonardo non sembra intenzionato ad arrendersi con Serena, che ha paura di verificare se la pressante sensazione sia reale oppure no. In seguito alla delusione ricevuta da Peluso, Patrizio fatica a riprendersi.

venerdì 25 settembre 2020

Più tardi Marina, Fabrizio e Ferri sono chiamati a decidere riguardo alle ulteriori richieste avanzate dal magnate russo, nel frattempo però un clamoroso colpo di scena è dietro l’angolo. Dopo il responso del test, Serena svela a Giulia i suoi sentimenti più profondi. Intanto Leonardo cerca da lei un confronto, mentre Niko riceve una notizia che potrebbe turbarlo ulteriormente.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *