California Hate, Axos: testo brano

California Hate – Axos: testo

California Hate è un singolo di Axos contenuto nell’album Anima Mundi.

Di seguito trovate il testo del singolo:

testo

Oh, raga’, non ho chiuso occhio
Stanotte ho fatto un sogno che sembrava un horror
Stavo leggendo e son crollato in un sonno profondo
Come entrare dentro un pozzo ed uscire in un altro mondo
Metà notte, metà giorno insieme
Era tipo, tipo
C’era un uomo vestito di lino, penso, ma che tipo
Lui mi fissa, si avvicina
E lì nell’ombra del cappello il volto di un bambino
Chiudo i pugni, mi strofino
Mi strofino gli occhi
Poi d’un tratto ho visto lei che mi tradiva col destino
E poi si attacca al braccio, sa che ora lo uccido
Mi graffia i tarocchi
Mi trovo in casa, cadono fiocchi, sarebbe figo
Ma questa casa è così fredda che non chiudo il frigo
La mente persa, in sottofondo suona Sergio Endrigo
Le sto piangendo addosso, raga’, che casino
Lei diventa tеrra, io divento pioggia, la irrigo
Siamo in un pianeta spoglio, resta solo un pino
Sеnza addobbo, torno corpo, poi mi vedo morto
Lei vicino a me piange a dirotto, sembra il temporale
D’un tratto corro sulle scale
Dio mi segue come l’ansia e lo sento che sale
Io mi giro mica per parlare, tiro pugni che non fanno male e poi

Quando ho scritto questo disco ho pensato: voglio che questo progetto sia evocativo – racconta Andrea Molteni, in arte Axos – L’ho immaginato come un universo dove il rap, la trap, il rock, la Lo-Fi e l’elettronica si incontrano con testi forti, che a volte parlano di argomenti precisi mentre altre volte sono veri e propri flussi di coscienza. Ho messo dentro tutto quello che mi ha lasciato la vita fino ad ora: ho preso tutte le cose che mi hanno segnato, le ho analizzate, sfoltite e le ho collegate tra di loro. In generale, posso dire che il tema principale del disco sia l’influenza che ognuno di noi ha sull’altro, che ne sia consapevole o meno».

In Anima Mundi l’artista include due speciali featuring: la malinconica Hallelujah feat. Rosa Chemical e la delicata Settimo Cielo feat. Ghemon. A questi due brani si aggiunge l’ipnotica 50mila Baci che vede la collaborazione del produttore di fama internazionale Kina.

Nell’album troviamo “Emily”, il singolo pubblicato durante il lockdown che ha fatto da apripista a questo nuovo progetto discografico, e che suona come una vera e propria dedica d’amore. Oltre alla presenza di Kina, tra i produttori che hanno lavorato all’album spiccano i nomi di Zef per il brano “Io Non Volevo Essere” e di Dade per i brani “Io”, “Camden Town” e “Settimo Cielo”.

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *