Il senso del tempo, Max Pezzali: testo brano

Il senso del tempo – Max Pezzali: testo

Il senso del tempo è una canzone di Max Pezzali contenuta nell’album Qualcosa di nuovo.

Di seguito trovate il testo della canzone:

testo

A sbagliare sono un pro
non mi faccio mancar niente
nell’amore e nello sport
sono lento e inconcludente

Penso troppo, mi distraggo
e non colgo l’attimo
parto e corro poi mi stanco
e non mi classifico

Non basta avere i numeri
non basta essere snelli e giovani
non basta sapere muoversi se non si ha dentro il senso del tempo
non basta essere agili
non basta fare bene i compiti
non basta dare il meglio di sè
se non si ha dentro il senso del tempo

Per la gente di città
sono sempre un provinciale
per chi è cresciuto qua
quello che vuole scappare

Parlo troppo, mi distraggo
e non colgo l’attimo
parto e corro poi mi incarto e non mi classifico

Non basta avere i numeri

non basta essere snelli e giovani
non basta sapere muoversi se non si ha dentro il senso del tempo
non basta essere agili
non basta fare bene i compiti
non basta dare il meglio di sè
se non si ha dentro il senso del tempo

Ho capito tardi che non c’è niente da capire
tutto può succedere
tutto può anche finire
ma ti guardo e mi perdo
e mi godo l’attimo
ti raggiungo sul traguardo
e sembra bellissimo

Non basta avere i numeri
non basta essere snelli e giovani
non basta sapere muoversi se non si ha dentro il senso del tempo
non basta essere agili
non basta fare bene i compiti
non basta dare il meglio di sè
se non si ha dentro il senso del tempo

Max Pezzali, all’anagrafe Massimo Pezzali (Pavia, 14 novembre 1967), è un cantautore italiano.

Divenuto famoso come la voce degli 883, gruppo fondato insieme all’amico Mauro Repetto nel 1991, dal 2004 Pezzali ha intrapreso una carriera da solista, abbandonando definitivamente il marchio “883”.

Il suo primo album solista è stato Il mondo insieme a te, seguito nel 2005 dalla raccolta di grande successo (disco di diamante in Italia) TuttoMax, contenente i singoli del precedente disco e i più grandi successi degli 883. Tra gli album di inediti Time Out (2007) e Terraferma (2011) viene pubblicato l’album dal vivo Max Live 2008, mentre nel 2012 e nel 2013 escono Hanno ucciso l’Uomo Ragno 2012 e Max 20, album che rivisitano i vecchi successi degli 883 in alcune nuove versioni in duetto con vari artisti della musica italiana. Il 2015 vede l’uscita del quarto album di inediti, Astronave Max. Nel 2017, per celebrare i 25 anni di carriera viene pubblicata la raccolta Le canzoni alla radio.

È uno dei cantautori più seguiti del panorama musicale italiano con oltre 7 milioni di dischi venduti (compresi quelli degli 883) nel corso della sua carriera, in cui ha pubblicato complessivamente 21 album e 61 singoli e ha ricevuto svariati premi, inclusi tredici Telegatti, tre Festivalbar su dodici partecipazioni, un riconoscimento ad Un disco per l’estate su due partecipazioni, dieci Italian e Wind Music Awards, un Premio Lunezia, tre partecipazioni al Summer Festival, quattro Premi Italiani della Musica, tre Venice Music Awards, sette Premi Roma Videoclip, due TRL Awards e tre World Music Awards.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *