Stoner Eyes, Axos: testo brano

Stoner Eyes – Axos: testo

Stoner Eyes è un singolo di Axos contenuto nell’album Anima Mundi.

Di seguito trovate il testo del singolo:

testo

Ah, ah
Ah

[Ritornello]
Stoner eyes
Gli occhi rossi, questo cielo nero è oversize, yeah
Stoner eyes, ah
Vorrei che fossero più grandi per vederti tutta
Sono solo un brutto sogno di Baudelaire
Stonerai cantando sotto una doccia di soldi
Bagno le labbra con il Lex’ per ogni ex
Per ogni “se” che tu mi metti, che lui mi toglie
Là fuori sparano, qui stoner eyes

[Strofa 1]
Usiamo solo numeri primi
Usciamo solo nudi, uh
Bussiamo solo ai portoni aperti
Uranio sopra i bottoni aperti
Sotto quei vestiti di marca che metti
Vedo solo voltе celesti
Il cuore battе tipo quelle fughe di notte
Tipo quando ci resti, ah
Ti ricordi? Quella volta ci ha provato Ruby
E tu le hai fatto brutto
Cazzo, sono Berlusconi
Ancora sudi quando ne parliamo, dai la colpa a me
Se non avessi quel culo
Non vorrei accecare il mondo, te lo giuro

[Ritornello]
Stoner eyes
Gli occhi rossi, questo cielo nero è oversize, yeah
Stoner eyes, ah
Vorrei che fossero più grandi per vederti tutta
Sono solo un brutto sogno di Baudelaire
Stonerai cantando sotto una doccia di soldi
Bagno le labbra con il Lex’ per ogni ex
Per ogni “se” che tu mi metti, che lui mi toglie
Là fuori sparano, qui stoner eyes

[Strofa 2]
Non è la paranoia, ma la coscienza
Foglie gracili suonano passi
Lei la mantengo così non parla
Pronti a morire come Sharon e Gene Hackman
Le mani gelate, le banlieue
Girate sulla bici notte
Sotto i cappucci blu dei K-Way, delle felpe
Rubate dai balconi giù rotte, uh
Questi prati sono spaziali
Bevono dai fiumi di stelle
Noi non siamo ancora saziati
Marchiamo ‘ste puttane sui costumi di pelle
Con gli occhi rossi, stoner eyes
Sulla mia pelle suonerai-ai

[Ritornello]
Stoner eyes
Gli occhi rossi, questo cielo nero è oversize, yeah
Stoner eyes, ah
Vorrei che fossero più grandi per vederti tutta
Sono solo un brutto sogno di Baudelaire
Stonerai cantando sotto una doccia di soldi
Bagno le labbra con il Lex’ per ogni ex
Per ogni “se” che tu mi metti, che lui mi toglie
Là fuori sparano, qui stoner eyes

Quando ho scritto questo disco ho pensato: voglio che questo progetto sia evocativo – racconta Andrea Molteni, in arte Axos – L’ho immaginato come un universo dove il rap, la trap, il rock, la Lo-Fi e l’elettronica si incontrano con testi forti, che a volte parlano di argomenti precisi mentre altre volte sono veri e propri flussi di coscienza. Ho messo dentro tutto quello che mi ha lasciato la vita fino ad ora: ho preso tutte le cose che mi hanno segnato, le ho analizzate, sfoltite e le ho collegate tra di loro. In generale, posso dire che il tema principale del disco sia l’influenza che ognuno di noi ha sull’altro, che ne sia consapevole o meno».

In Anima Mundi l’artista include due speciali featuring: la malinconica Hallelujah feat. Rosa Chemical e la delicata Settimo Cielo feat. Ghemon. A questi due brani si aggiunge l’ipnotica 50mila Baci che vede la collaborazione del produttore di fama internazionale Kina.

Nell’album troviamo “Emily”, il singolo pubblicato durante il lockdown che ha fatto da apripista a questo nuovo progetto discografico, e che suona come una vera e propria dedica d’amore. Oltre alla presenza di Kina, tra i produttori che hanno lavorato all’album spiccano i nomi di Zef per il brano “Io Non Volevo Essere” e di Dade per i brani “Io”, “Camden Town” e “Settimo Cielo”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *