Daydreamer, 21 gennaio 2021: anticipazioni puntata

Daydreamer – Le ali del sogno, Anticipazioni 21 gennaio 2021: trama puntata

Cengiz vuole assolutamente far rimettere insieme Can e Sanem e decide di tendere una trappola “amorosa” ai due: con l’aiuto di Ayhan e Deren li chiude in una cella frigorifera. Qui, secondo la fantasiosa teoria di Cengiz, i due si chiariranno e usciranno dalla cella ancora piu’ innamorati. Niente di piu’ sbagliato! Sanem e Can litigano furiosamente e sono decisi a prendere ognuno la propria strada: lui andra’ nei Balcani e lei si licenziera’ dalla Fikri Harika e andra’ a lavorare con Yigit. Vedendo il suo piano naufragare, Cengiz ha una delle sue terri-bili crisi di nervi e Guliz e’ costretta ad allontanarlo dall’ufficio di Can. Nel frattempo Sanem e Can litigano di nuovo davanti a tutti i colleghi della Fikri Harika. Sanem prende le sue cose e se ne va nell’ufficio di Yigit. Quest’ultimo l’accoglie a braccia aperte ed e’ felicissimo di assu-mere Sanem.

Huma si compiace con Polen che sia Sanem che Leyla si siano licenziate dalla Fikri Harika. Polen prepara la partenza con Can, e il suo libro di cucina, che sara’ pubblicato dalla casa editrice di Yigit, datore di lavoro di Sanem e Leyla. Di conseguenza Sanem, dopo una rocambolesca rinuncia dell’art director designato, si ritrova a lavorare con Can a la Fikri Harika e’ al piano di sopra e la casa editrice a quello di sotto dello stesso edificio che assume la dire-zione artistica del progetto/libro di Polen. Nel frattempo, Aysun, ormai socia di Mevkibe, si-stema nel suo negozio biologico Ihsan, mentre Muzaffer, estromesso dall’attivita’, si ramma-rica. Osman “trascina” Leyla a vedere un appartamento in vista del matrimonio; ma Leyla, pur non dicendolo, e’ manifestamente scontenta. Yigit sollecita Sanem a lavorare al suo ro-manzo, in vista della pubblicazione.

Sanem e Can non si vedono da alcuni giorni, la relazione e’ finita e lei ha lasciato la Friki Ha-rika. Si sta concentrando sulla scrittura del suo nuovo romanzo, ma in ogni momento la mente viaggia verso di lui. Per Can, la situazione risulta pressoche’ identica, tanto che decidono di telefonarsi nello stesso momento, trovando inevitabilmente occupato il numero dell’altro. Ma Sanem ritenta, lui risponde e entrambi fingono di aver superato la rottura, di stare bene, di non essere piu’ gelosi. Indispettita da tale atteggiamento, Sanem, il giorno suc-cessivo, con la scusa di recuperare degli oggetti dimenticati in agenzia, fa un ingresso platea-le, con un abito succinto, nell’ufficio di Can, che resta di sasso. Anche Leyla e’ in confusione. Osman ha cercato di baciarla e lei, nonostante la promessa di matrimonio, l’ha rifiutato. Non ne capisce la ragione, ma la sorella la spinge ad essere piu’ onesta con se’ stessa ed ammettere che per lei Osman altro non e’ che un amico.

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *