BARSMAGEDDON, Nitro: testo brano

Nitro, BARSMAGEDDON: testo brano

BARSMAGEDDON è un singolo di Nitro contenuto nell’album Garbage Evilution.

Di seguito trovate il testo del singolo:

testo

In famiglia quando mai non sono Michael Kyle
Nel dubbio picchiati da solo come fai con ice
In famiglia quando mai non sono Michael Kyle
Nel dubbio picchiati da solo come fai con ice
Questa merda non si pompa a metà luglio
Ma con cuffie più cappuccio che ne assorba l’onda d’urto
Ho imparato a farmi furbo stando taciturno
E adesso il flow con l’antifurto
Sono Barbara D’Urso che mi chiama mentre esagera tutto
Mi chiede se le racconto il mio mondo assurdo, okay

Stavo pensando che [?] non mi eccito da un po’
Quindi per tirarmi il cazzo faccio il bagno con il phon
Oh, no, no, LMFAO
Fuggo all’estero se non mi rimettono in TSO
Alla rimpatriata delle scuole medie
Dopo mezza barricata già limono con le sediе
Mi consolo quando penso cose della sеrie:
Che c’è chi è peggio di me, che adesso è premier
Non serve che la pianti, il problema è alla radice
‘Sti bastardi non li cambi se ristampi la matrice
Tu vuoi solo i miei panni, non gli sbatti di buttarli in lavatrice
Dopo i santi e non l’aureola bianca intorno alla narice
Qui c’è la pazzia che già di suo è una brava attrice
Dice, vuoi democrazia chiedi alla mia mitragliatrice
Pensieri sfondano emisferi rediteri
Finisce che ci scleri appreso agli zeri
Finisce che ci speri nell’arrivo degli alieni
Così non vedrai più gialli, bianchi o neri
Umani ultraterreni, e noi da bravi nati ieri
Costruiremo muri anche nei celi

Immensi cimiteri, grattacieli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *