Giovane da un po’, Fulminacci: testo brano

Fulminacci, Giovane da un po’: testo brano

Giovane da un po’ è una canzone di Fulminacci contenuta nell’album Tante cose Care.

Di seguito trovate il testo della canzone:

testo

Tu sandali e bamboo
e i tuoi figli di figli dei fiori
che assomigliano ai tuoi genitori
è andata così
io giovane da un po’
c’ho una specie di senso di vuoto
l’ho riempito con i film e le foto
e va bene però

Io tutto quello che ho detto in realtà non è vero me lo hanno cantato
io sempre fuori
io già tornato
dentro le mani c’ho un sacco di schiaffi che non ho mai dato

E noi stiamo bene davvero
perchè non abbiamo un pensiero
non voglio la verità
mi basta che il cielo è sereno
e grazie che avete lottato
mi spiace se non ero nato
e correre a cento all’ora
che bello deve essere stato

Tu legno e Malibù
che aspetti le onde di notte
ogni tanto ci hai preso le botte
ma niente di più

Sai quello che vorrei è un motivo in più quello ce l’avevi tu ma ehi
questi giorni miei li racconterò
io che ho accettato quel sogno
come un volantino e ci ho fatto un aereo
sempre promosso, sempre compreso
dentro la faccia c’ho un sacco di schiaffi che non ho mai preso

E noi stiamo bene davvero
perchè non abbiamo un pensiero
non voglio la verità
mi basta che il cielo è sereno
e grazie che avete lottato
io non me lo sono scordato
e correre a cento all’ora
che bello deve essere stato

D’estate con il vento che canta
sbirciamo negli anni ’60
c’è aria da respirare
la voglia che è tutta da immaginare
la solita stupida barca
nel solito fradicio mare
decidi se farti un bagno
o guardare
gli altri che se lo fanno

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *