Urla – Tedua: testo singolo

Tedua – Urla: testo singolo

Urla è un singolo di Tedua con contenuto nell’mash-up Don’t Panic.

Di seguito trovate il testo del singolo:

testo

Senti le urla, ti caccia di casa
Tua mamma che grida e ti lancia la roba
Il tempo clessidra e tu l’hai ribaltata
Perché la vita fratello è una sola
Mayday, prova, smettere di essere in coma
Emettere lettere in prosa
Scendo alle tenebre
Vienimi a prendere
Sono di nuovo alla porta
Tanto l’intelligence pronta
Togliere dalla maniglia l’impronta
La mia famiglia mi scorta
Tutti per uno e nessuno che imbroglia
Guardo come cambiano mode e colori
Le case fatte con i mattoni
Non sto su autobus, si ho fatto i soldi
Però ricordo le vecchie emozioni
Poggiato sul vetro mentre guardo fuori
Isolato dal resto con delle canzoni
Cercando il biglietto, il pretesto giusto, fuggo dai controllori
La luce che ho dentro ha acceso i riflettori
Nell’atrio del cielo ti ho atteso dei giorni
Verrò al cimitero a portarti dei fiori

La mia strada lo riconosce
Che ti inventi tutte le storie
In più parli solo di cose viste alla televisione
Scendi prendi un caricatore, i soldi nella ventiquattrore
JP Morgan crolla un’azione
E Tedua per la nazione
C’è chi imbroglia le altre persone
Parla e dopo cambia versione
Non mi importa della questione,”
Wildbandana indaga il questore

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *