Leggeri leggeri, Fedez: testo singolo

Fedez – Leggeri leggeri: testo singolo

Leggeri leggeri è un singolo di Fedez contenuto nell’album Disumano.

Di seguito trovate il testo del singolo:

testo

Sotto casa
Che te ne fumi un’altra per cambiare aria
Che stare bene troppo tempo ci si ammala
Se fossi in te non mi richiamerei, oh no
E metto i Nirvana
La vasca illuminata dal lampione in strada
Che mondo di merda, che bella giornata
Sì, tu mi fai incazzare più dei miei, lo so
E usciamo dal buio con in mano fuochi artificiali
Coi nostri nostri sogni che diventano astronavi

Questo tempo è un film che premia solo attori cani
Un aereo di carta contro i caccia militari
E sono sempre stato tuo, anche adesso, anche adesso
Che ho i capelli fluo, io lo faccio per te
Così mi trovi al buio, anche adеsso, anche adesso
Che fuori è un po’ tutto divеrso
Temporali e testacoda
Torniamo a casa, c’è il sole
Settimane a squarciagola
Per non sentire il rumore
Si può imparare a ballare sui pezzi di vetro
Sull’ultima corsa, sull’ultima metro
Temporali e testacoda
Anche col piombo nel cuore
Noi ci facciamo leggeri leggeri
Leggeri leggeri
È uno scandalo
Che l’amore sia legale anche in democrazia
Tu mi hai detto stronzo e mi è passata la poesia
Ma le nostre teste si assomigliano, oh no

E allora prendo un tavolo
Ché lo so che certe cose a te ti piacciono
Così puoi gridare a tutti che la colpa è mia
E tu questa la chiami democrazia? Oh no
Sono sempre stato tuo, anche adesso, anche adesso
Che ho i capelli fluo, io lo faccio per te
Così mi trovi al buio, anche adesso, anche adesso
Che fuori è un po’ tutto diverso
Temporali e testacoda
Torniamo a casa, c’è il sole
Settimane a squarciagola
Per non sentire il rumore
Si può imparare a ballare sui pezzi di vetro
Sull’ultima corsa, sull’ultima metro
Temporali e testacoda
Anche col piombo nel cuore
Noi ci facciamo leggeri leggeri
Leggeri leggeri
Noi ci facciamo leggeri leggeri
Leggeri leggeri
Restiamo qui, siamo qui
In piedi su uno spigolo
Senza parlare
Siamo qui, siamo qui
Solo per il brivido che ci rimane
Temporali e testacoda
Torniamo a casa, c’è il sole
Settimane a squarciagola
Per non sentire il rumore
Si può imparare a ballare sui pezzi di vetro
Sull’ultima corsa, sull’ultima metro
Temporali e testacoda
Anche col piombo nel cuore
Noi ci facciamo leggeri leggeri
Leggeri leggeri

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *