È sempre Mezzogiorno: Scialatielli estivi di Mauro Improta

È sempre Mezzogiorno oggi 16 giugno: Scialatielli estivi di Mauro Improta

Nella puntata di questo mercoledì di È sempre Mezzogiorno il cuoco napoletano Mauro Improta ha propostogli Scialatielli estivi. Ecco gli ingredienti per il piatto:

250 g di farina 00
1 uovo
100 ml di latte
5 g di prezzemolo tritato
30 g di formaggio grattugiato
Sale e pepe
Per la salsa:
300 g di vongole
10 mazzancolle
1 zucchina
2 spicchi d’aglio
Prezzemolo
Olio evo
Sale e pepe
Per guarnire:
2 peperoni cruschi
500 ml di olio di semi

Passiamo ora al procedimento della ricetta.

Si inizia ad impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un panetto sodo ed elastico e lasciarlo riposare per 20 minuti in frigo coperto da pellicola. Stendere l’impasto ricavando uno spessore di 1 cm e tagliare delle striscioline di pasta di circa 5/6 cm di lunghezza. Srotolare gli scialatielli e tenerli da parte.Per la salsa: ridurre la zucchina a brunoise e saltarla in una padella con un filo d’olio uno spicchio d’aglio e il sale per un paio di minuti. Aggiungere le mazzancolle sgusciate e private del budello e lasciare cuocere il tutto per qualche minuto.In un ‘altra padella imbiondire uno spicchio d’aglio con un filo d’olio, aggiungere le vongole e i gambi di prezzemolo e coprire con un coperchio. Lasciare cuocere fino a quando le vongole non si saranno aperte. Con l’aiuto di un colino filtrare il liquido di cottura delle vongole e versarlo direttamente nelle mazzancolle. Per guarnire, privare i peperoni del picciolo ed eliminare i semini interni. In una padella scaldare l’olio di semi e, una volta bollente, con una pinza immergere il peperone crusco per pochi secondi.Cuocere gli scialatielli in abbondante acqua bollente salata, scolarli al dente e mantecarli nella salsa. Aggiungere le vongole sgusciate e continuare a mantecare per far amalgamare bene il tutto. Servire gli scialatielli in un piatto da portata sbriciolando il peperone crusco in superficie.

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *