Fruits Basket: riassunto e recensione del 17° episodio

Il remake della serie di Fruits Basket continua con un nuovo ed attesissimo episodio che mostra il finale della storia raccontata da Uotani riguardo a come ha conosciuto Tohru e sua madre, Kyouko.

Riassunto

Uotani, dopo essere stata salvata da Tohru dalla sua banda di delinquenti che la cercava, comincia a passare molto più tempo a casa Honda. L’affetto che la famiglia le dimostra la fa sentire così bene che di sua spontanea volontà decide di tornare a scuola. Passa quindi molto più tempo con Tohru, la cui cosa stranisce le loro compagne di classe e addirittura i professori, ma la ragazza sembra non farci caso. Uotani decide finalmente di abbandonare la banda. Purtroppo, le sue vecchie compagne non la prendono bene e cominciano a picchiarla, ma per fortuna prima che possa succedere qualcosa, arriva Kyouko a soccorrerla e salvarla. Kyouko riconosce il coraggio che la ragazza ha avuto nell’abbandonare la banda e Uotani si lancia in un pianto liberatorio dove le rivela di voler essere la miglior amica di Tohru. L’amicizia con la ragazza e l’affetto ricevuto da Kyouko, spinge la ex delinquente anche di prendersi cura di suo padre, che dopo il divorzio ha iniziato a bere e non ha mai più smesso.
I cinque amici finiscono di mangiare e cominciano ad andare, seppur infastiditi da vecchie compagne di banda di Uotani, a cui decide di non dare ascolto.

La Side Story dedicata ad Arisa Uotani

Questa side story è, probabilmente, una delle migliori presentate nella serie. Fruits Basket si è preso tutto il tempo per dedicare degli episodi ad ogni suo personaggio per farlo conoscere meglio allo spettatore. Questa volta è toccato a Uotami, ma sicuramente anche a Kyouko, il cui ricordo è impresso nelle menti di ogni persona che l’ha conosciuta, inclusa Uotami stessa. Seppur con malinconia, la ringrazia per averle lasciato i suoi insegnamenti, ma soprattutto la sua cara amica Tohru.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *