Tavoletta grafica senza schermo: vale davvero?

Appena entrati nel mondo delle tavolette grafiche e dopo aver scoperto l’esistenza di quelle con lo schermo, sicuramente vi sarete chiesti quale sia l’utilità di una tavoletta che per disegnare bisogna guardare lo schermo del proprio computer e, magari, non ti dà nemmeno un risultato professionale. Intendo quindi parlarvi quali sono i potenziali usi che potreste fare con una tavoletta grafica senza schermo che, forse, non conoscete.

Professionisti della Grafica, pensateci su!

Fotoritocco con una tavoletta grafica senza schermo

Ci sono moltissimi settori dove la tavoletta grafica può essere utile, oltre che all’illustrazione. La tavoletta grafica senza schermo fa tutto ciò che avete fatto con il mouse, ma molto meglio e con più precisione. A distanza di vari anni dopo l’acquisto della mia Wacom Intuos Draw, che usavo appunto per allenarmi nel disegno in digitale, ho sentito il bisogno di imparare le basi del fotoritocco su Photoshop. Lo stesso sito web di Photoshop ha messo a disposizione per i propri utenti degli esercizi per allenarsi nel fotoritocco. Questo è un esempio di uno degli esercizi che ho fatto: l’obbiettivo era far scomparire la passerella che si trova nella prima foto e farlo sembrare naturale. Anche se detto in questo modo il processo può sembrare lungo, con Photoshop viene piuttosto semplice. Soprattutto con la mia tavoletta, sono riuscita a fare cose che con il mouse non sarei riuscita, in quanto molto meno preciso e quasi goffo direi.

Disegni poco professionali? Forse…

La tavoletta grafica senza schermo viene consigliata principalmente a quegli artisti principianti che intendono imparare ad illustrare in digitale. Questo sia perché l’acquisto di una tavoletta grafica con uno schermo da parte di un principiante potrebbe essere uno spreco di soldi, sia perché le tavolette grafiche senza schermo sono fatte per fare disegni poco professionali. Ma sarà davvero così?

Di recente ho avuto l’opportunità di provare la Acepen AP1060, una tavoletta grafica senza schermo di gran lunga più grande della mia Wacom Intuos Draw e con più livelli di pressione, 8192 livelli.
Allora l’ho testata per vedere sia quale sarebbe stata la differenza, sia quanto avrei potuto spingermi disegnando con questa tavoletta.

Ho immediatamente provato questa tavoletta, puntandomi sulla colorazione, che è principalmente il mio campo. Non ho avuto alcun problema a passare ad una tavoletta diversa e anzi, mi sono sentita come se l’avessi sempre avuta tra le mie mani.

Se vi sentite insicuri nell’usare la tavoletta grafica per disegnare, potreste fare come me in questo video, mentre coloro una parte di un manga (in questo caso, My Hero Academia).

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *