Oroscopo internazionale Rob Brezsny 8-14 luglio 2021: previsioni settimana

Oroscopo Rob Brezsny internazionale: settimana dal 8 al 14 luglio 2021

Sul suo sito ufficiale freewillastrology.com, lo scrittore e l’astrologo Rob Brezsny ha dato le sue previsioni dell’Oroscopo internazionale della settimana che va dal 8 luglio al 14 luglio 2021 segno per segno. Eccole qui di seguito.

Ariete: Il poeta Joshua Jennifer Espinoza scrive: “Nomino il mio corpo ragazza dei miei sogni / chiamo il mio corpo vicinanza / chiamo il mio corpo pieno di speranza nonostante tutto”. Adoro la sua idea che potremmo dare nomi, titoli e descrittori giocosi ai nostri corpi. In linea con gli attuali presagi astrologici, ti propongo di fare proprio questo. È tempo di portare la tua relazione con il tuo bellissimo organismo a un livello superiore. Che ne dici se lo chiami “Emozionante fiume dell’amore” o “Emozione perfettamente imperfetta” o “Incredibile labirinto”? Divertiti a immaginare ulteriori possibilità!

Toro: La lingua inglese, la mia lingua madre, non attribuisce generi ai suoi nomi. Ma molte lingue sì. In spagnolo, la parola “ponte” è puente, che è maschile. In tedesco, “ponte” è Brücke, che è femminile. Un blogger di nome Tickettome afferma che questo è il motivo per cui gli spagnoli possono descrivere un ponte come forte o robusto, mentre i tedeschi lo definiscono elegante o bello. Vi incoraggio a meditare sui ponti che possiedono l’intera gamma di qualità, comprese le nozioni spagnole e tedesche. Nelle prossime settimane, sarà saggio costruire nuovi ponti metaforici, riparare ponti in rovina e spegnere gli incendi su tutti i ponti che stanno bruciando.

Gemelli: Académie Française è un’organizzazione dedicata a preservare la purezza e l’integrità della lingua francese. Una delle sue missioni in corso è quella di resistere all’incorporazione casuale di parole inglesi, cosa che la generazione più giovane di francesi è incline a fare. Tra gli anglicismi che non hanno l’approvazione dell’Académie: podcast, clickbait, chick-lit, scadenza, hashtag, marketing, timelapse e showrunner. Il divieto non impedisce a nessuno di usare le parole, ovviamente, ma evita semplicemente di dare loro un riconoscimento ufficiale. Apprezzo le nobili intenzioni dell’Académie, ma considero la sua crociata come una battaglia persa che ha un impatto minimo. Nelle prossime settimane vi consiglio di astenervi da comportamenti che assomiglino a quelli dell’Académie. Resisti alla tentazione dell’idealismo donchisciottesco. Sii realistico e pragmatico. Voi Gemelli spesso prosperate in ambienti che accolgono idiosincrasie, improvvisazione, informalità e sperimentazione, specialmente ora.

Cancro: L’autore,nato sotto il segno del Cancro, Vladimir Mayakovsky ha scritto una poesia su come una mattina è diventato mezzo matto e ha conversato con il sole. All’inizio chiamò la radiosità suprema un “pagliaccio pigro”, lamentandosi del fatto che fluttuava nel cielo per ore mentre lui, Mayakovsky, lavorava diligentemente nel suo lavoro quotidiano dipingendo poster. Poi ha sfidato il sole a scendere e a prendere il tè con lui, cosa che, con suo grande stupore, ha fatto. Il poeta era agitato e preoccupato: e se l’avvicinamento ravvicinato della luminosa divinità si fosse rivelato pericoloso? Ma il visitatore si è rivelato amichevole. Hanno avuto un dialogo piacevole e alla fine il sole ha promesso di fornire ulteriore ispirazione per la futura poesia di Mayakovsky. Ti invito a provare qualcosa di ugualmente lirico e audace, caro Cancro.

Leone: Un blogger di nome Bunny-Gal scrive: “Ho quasi completamente dimenticato chi ero lì per un po’. Ma poi ho scavato una buca e ho annusato la terra fresca e ora ricordo tutto e sto bene”. Ti consiglio di seguire il suo esempio, Leo, anche se non hai perso completamente il contatto con la tua essenza. Comunicare con Madre Terra nel modo più diretto e grafico per ricordarti tutto ciò che devi ricordare: la saggezza di cui hai perso le tracce e i segreti che hai nascosto troppo bene e le intuizioni urgenti che ribollono appena sotto la superficie della tua consapevolezza.

Vergine: Non riesco a capire i guru self-help che ci consigliano di vivere incessantemente nel momento presente, di eliminare tutta la consapevolezza del passato e del futuro in modo da concentrarci sull’eterno ADESSO. Voglio dire, apprezzo il valore di fare un esercizio del genere occasionalmente per alcuni istanti. L’ho provato, ed è spesso rigenerante. Ma può anche essere decisamente sciocco non pensare a ieri e a domani. Dobbiamo valutare come evolveranno le circostanze, sulla base della nostra esperienza precedente e delle proiezioni future. Può essere un atto mortificante ed estenuante cercare di spogliarci della ricca storia in cui siamo sempre radicati. In ogni caso, Vergine, ti consiglio di essere completamente consapevole del tuo passato e futuro nei prossimi giorni. Fare ciò migliorerà la tua intelligenza e la tua anima nei modi giusti per prendere buone decisioni.

Bilancia: La psicoterapeuta e autrice Clarissa Pinkola Estés si riferisce poeticamente alla fonte della nostra creatività come “il fiume sotto il fiume”. È la profonda energia primordiale che “nutre tutto ciò che facciamo”—il nostro “scrivere, dipingere, pensare, guarire, fare, cucinare, parlare, sorridere”. Questo fiume sotto il fiume non appartiene a nessuno di noi, è potenzialmente disponibile per tutti, ma se sfruttato correttamente funziona in modi molto personali, alimentando i nostri talenti unici. Lo porto alla tua attenzione, Bilancia, perché sei vicino a ottenere un nuovo e abbondante accesso al potere del fiume sotto il fiume.

Scorpione: Nel formulare obiettivi personali, l’autrice, nata sotto il segno dello Scorpione, Brené Brown ci esorta a enfatizzare la crescita piuttosto che la perfezione. Cercare di migliorare è un obiettivo più salutare che cercare una padronanza impeccabile. Vantaggio bonus: questo approccio pratico ci rende molto meno suscettibili alla vergogna. Non è così probabile che ci sentiamo un fallimento o che rinunciamo prematuramente ai nostri progetti. Appoggio di cuore questa strategia per te in questo momento, Scorpione.

Sagittario: In una lettera a Jean Paul Sartre, l’autrice Simone de Beauvoir ha descritto come aveva a che fare con una serie di ricordi difficili: “Lo sto rivivendo strada per strada, ora per ora, con la missione di neutralizzarlo e trasformarlo passato inoffensivo che posso tenere nel mio cuore senza rinnegarlo o soffrirne.” ADORO questo approccio! È pieno di intelligenza emotiva. Te lo consiglio ora, poiché è giunto il momento di litigare e districare con parti della tua vita storia che ha bisogno di essere trasformata e redenta alchemicamente dal tuo amore e saggezza.

Capricorno: In una delle sue poesie, Kenneth Rexroth, nato sotto il segno del Capricorno, si lamenta di avere “una guida storta sul tortuoso sentiero dell’amore”. Ma dal mio punto di vista, una guida storta è il tipo migliore. Non è saggio avvalersi dei servizi di un complice d’amore che è sempre alla ricerca della strada più semplice e diretta, o che immagina che l’intimità possa essere nutrita con soluzioni facili e ovvie. Per coltivare l’intimità più interessante, abbiamo bisogno di influenze che apprezzano le sfumature e la complessità, che prosperano nella navigazione tra enigmi complicati e risposte imprevedibili. Le prossime otto settimane saranno un ottimo momento per voi Capricorno per ascoltare questo consiglio.

Acquario: La cantante, nata sotto il segno dell’Acquario, Etta James (1938-2012) ha vinto sei Grammy Awards ed è nella Rock and Roll Hall of Fame, Grammy Hall of Fame e Blues Hall of Fame. Ha testimoniato: “La maggior parte delle canzoni che canto hanno quella sensazione di blues. Hanno quella sensazione dispiaciuta. E non so di cosa mi dispiace”. Wow! Sono sorpreso di sentire questo. La maggior parte dei cantanti attinge alla propria esperienza di vita personale per infondere al proprio canto un’emozione autentica. In ogni caso, vi esorto a fare il contrario di Etta James nelle prossime settimane. È importante per il futuro della tua guarigione che tu identifichi esattamente ciò di cui ti dispiace.

Pesci:” A volte vinci, a volte impari”, scrive l’autore di self-help, nato sotto il segno dei Pesci, John C. Maxwell. La sua affermazione è utile, ma nasconde un’implicazione problematica. Suggerisce che puoi sperimentare sia la vittoria che l’apprendimento, ma non entrambi: l’unica volta che impari è quando perdi. Non sono d’accordo con questa presunzione. In effetti, penso che ora sei in una fase in cui è possibile e anche probabile che tu possa vincere e imparare.

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *