My Hero Academia mostra chi c’era nella misteriosa borsa di Hawks!

L’attuale arco di My Hero Academia si è concentrato esclusivamente su Shigaraki e sulla Lega dei Villain mentre combattevano contro la potente Meta Liberation Army. L’arco si è di recente concluso mostrando il vincitore fra i villain Re-Destro e Tomura (puoi leggere cliccando qui com’è andata la faccenda). Ma c’è stato un curioso complotto sullo sfondo mentre l’eroe numero due, Hawks, è andato in incognito verso la Lega dei Villain per capire cosa stesse pianificando la Lega dei Villain.

Per avere un incontro con la Lega dei Villain, il nuovo eroe numero due Hawks ha dovuto uccidere un suo collega per dimostrare la sua lealtà alla causa. Ciò portò a un destino misterioso per l’eroe professionista Best Jeanist, che lo vide intrappolato in un’esplosione, e i fan avevano ipotizzato che la borsa che Hawks cominciò a portare conteneva Best Jeanist dentro di sé. Dopo una lunga attesa, l’ultimo capitolo ha finalmente mostrato ciò che Hawks ha portato in giro per tutto questo tempo.

Nel capitolo 240 viene mostrato un flashback che ha rivelato un misterioso incontro fra Hawks e Dabi dove quest’ultimo verifica se Hawks abbia effettivamente svolto la sua missione. L’eroe chiede perciò a Dabi cosa stessero facendo a Deika, ma il Villain non risponde, cercando di deviare la faccenda dopo che viene rivelato che il corpo di Best Jeanist è stato inserito nella borsa di Hawks.

Dabi si domanda se quello sia Best Jeanist, ma è chiaro che Hawks ha ucciso qualcuno. Con quella linea, ora i fan si domandano se quello sia sul serio Best Jeanist. In un mondo come quello di My Hero Academia, potrebbe esserci un personaggio che potrebbe aver creato un finto cadavere per la situazione. Anche se sembra che Hawks stia davvero percorrendo un sentiero malvagio, dal suo monologo interiore è chiaro che non lo sia.

Click Here to track your goods–www.ordertracking.com. DHL, TNT, China Post and all other couriers parcels are available.

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *