My Hero Academia e la teoria del traditore [COMPLETA]

In My Hero Academia c’è una situazione ricorrente ogni volta che la 1-A và in gita: l’arrivo dell’Unione dei Villain. Questo ha fatto insospettire in modo particolare i docenti della UA che, dopo un’attenta osservazione dei fatti, giungono alla conclusione che c’è un traditore nascosto nella scuola. Il ruolo del traditore sarebbe quello di vivere le giornate nella UA come un normale studente o insegnante, e rivelare all’Unione dei Villain di ogni passo che la scuola fa. Come ben sappiamo, è impossibile accedere alla UA se non se ne fa parte, come quei reporter all’inizio della serie che sono rimasti bloccati al di fuori della scuola e che hanno cercato in tutti i modi di entrare, ma senza risultato.

Da questa rivelazione nel manga che i fan continuano a chiedersi chi sia il traditore di cui Present Mic parlava quella volta. Giungendo a conclusioni proprie, ci sono molte idee contrastanti su chi possa rivestire questo fatidico ruolo.

Il principale indirizzato che i fan hanno “adocchiato” è stato Denki Kaminari. Il simpatico compagno di classe di Midoriya, il cui quirk gli permette di poter lanciare scariche elettriche, ma non troppe, altrimenti potrebbe diventare stupido! Questo comportamento ha fatto insospettire i fan, che hanno comunque visto in lui uno strano atteggiamento. A peggiorare le cose, i fan sono riusciti a mettere le mani su un design originale di Kaminari e il suo aspetto originale sembrava molto più sinistro. I fan credono quindi che sia stato cambiato nel design che tutti conosciamo per rendere la rivelazione ancora più scioccante…

Chi non crede a questa teoria, crede fermamente che il ruolo di traditore venga rivestito da Tooru Hagakure. Spesso la si vede girare per la classe e, anche se si fatica a notarla, è molto vivace ed è difficile odiarla. Ma proprio per questo suo “non notarsi” che i fan sono rimasti insospettiti da una cosa. Per ben due stagioni non siamo stati a conoscenza del suo vero quirk: c’era chi credeva che fosse, appunto, l’invisibilità, ma in realtà queste persone si sbagliavano. Questa peculiarità di Tooru non è altro che un mutamento, come ad esempio l’aspetto di Tokoyami (il suo quirk non è “essere un uccello”, ma lo è il suo Dark Shadow che si trova al suo interno). Abbiamo finalmente potuto vedere il suo quirk durante l’esame per la licenza da eroi, dove Hagakure ha sfoggiato un’immensa luce mai vista prima di allora. Questo suo comportamento non è particolarmente piaciuto ad alcuni fan, che la credono la traditrice della UA.

Ma il manga continua e mostra degli aspetti ancora più inquietanti nella serie. Aoyama Yuuga è stato infatti visto, con aria sospetta, spiare durante la notte Midoriya mentre dormiva. Questo avvenimento ha scioccato in modo particolare i fan, che immediatamente hanno pensato che potesse essere rivelato il traditore. Ma in realtà, si sono sbagliati: immediatamente, nel capitolo successivo, Aoyama rivela a Midoriya che intende stringere amicizia con lui, visto che lo trova molto simile a sè stesso. Da quell’episodio, Aoyama e Midoriya sono diventati più vicini che mai, e questo ha reso contenti entrambi.

Nel manga, però, continuano ad apparire altri strani fatti. L’ultimo arco lasciato da My Hero Academia è stato quello dedicato ai Villain. L’Unione dei Villain si è infatti ritrovata a lottare contro un’altro team di malvagi, la Meta Liberation Army. Un aspetto da tenere in considerazione è il gesto che hanno appreso tutti i componenti di questo team: un pollice premuto sulla fronte e l’indice rivolto verso l’alto. Gesto che vediamo, nell’arco successivo, essere fatto da Denki Kaminari.

Vorrei dire che è solo la classica posa di Kaminari quando intende elettrizzare qualcuno, ma sembra un po’ sospetto…

@aitaikimochi nel tweet.

E voi cosa ne pensate di questa teoria? Chi credete sia il famoso traditore di cui tutti parlano? Fallo sapere su Instagram taggando @ravengami.it o su altri social!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *