Pokemon: Hop è un pessimo allenatore, ecco perché è un buon personaggio

Il rivale del personaggio giocabile di Pokemon Spada e Scudo non è bravo in quello che fa, ma il ragazzo ha sicuramente spirito.

Dire che Hop è un pessimo allenatore ha totalmente senso. Dopotutto, sin dall’inizio lo vediamo prendere il Pokemon il cui tipo è meno efficace rispetto al nostro. Ma la tesi non si ferma solo a questo, perché c’è ancora altro.

Quanto segue contiene spoiler per Pokemon: Spada e Scudo. Se non hai ancora completato nessuno dei due giochi, forse è meglio riprendere il gioco in mano e arrivare fino alla fine.

Questo non vuol dire che Hop non sia un personaggio ben realizzato. Piuttosto il contrario. È uno dei giocatori migliori e più coerenti in una storia che francamente non si può dire per quella di Spada e Scudo nè così interessante rispetto i molti degli altri rivali che abbiamo incontrato durante la nostra avventura nei giochi Pokemon in generale.

Hop sta già raggiungendo lo status di meme per la sua apparente mancanza di Pokemon che non combattono come dovrebbero. Si vede, infatti, di come il ragazzo sembra non avere le conoscenze necessarie per condurre una lotta seria e piena di strategia. Durante tutto il gioco, si meraviglia della tua capacità di sapere che un attacco di tipo elettro farà un sacco di danni al suo Corviknight di tipo volante. 

Ma non si ferma qui. Ci sono diverse volte in Spada e Scudo in cui devi combattere con questo ragazzo in una partita cooperativa. Quindi, okay, abbiamo stabilito che Hop non capisce i match-up di tipo, ed è onestamente convinto che tu sia riuscito a capirli, ma ho realizzato che in particolare non ha semplicemente una strategia in particolare.

Ma verso la fine del gioco, quando stai salendo su una torre per affrontare il furfante il presidente Rose, sembra che tutti i suoi scagnozzi stiano usando un Pokemon di tipo acciaio. Di regola, Hop manda in campo il suo Dubwool, Pokemon di tipo normale il quale o sembra conoscere solo mosse di tipo normale o Hop sceglie di far usare solo quelle mosse alla povera pecora.

Nel post-gioco, quando due fratelli di nome Brandobaldo e Scudobaldo, i cui capelli devono essere pieni di lacca per poter ottenere la forma di una spada e uno scudo, scatenano il caos in tutta la regione di Galar, Hop si unisce a te durante la battaglia contro il Baldo Duo e utilizza le stesse tattiche inefficaci.

Arrivati a quel punto di gioco, sei ormai il campione della regione di Galar. Metto entrambe le mani sul fuoco nel dire che sei sicuramente riuscito a superare il gioco con una minima difficoltà. Al di fuori di alcune battaglie con il campione Dandel, Laburno e il presidente Rose, dopo che si era rivelato il cattivo, Pokemon: Spada e Scudo è in generale un gioco molto semplice da completare. 

Al contrario, Hop aveva avuto dei veri problemi. Il ragazzo perde più volte nella trama principale, che si tratti del giocatore, Beet, Ginepro o del fratello nel post-gioco, e ciò lo scuote, giustamente. È il fratello minore di Dandel, il campione e l’eroe della regione di Galar. Le persone adorano quell’uomo, e c’è molta pressione per suo fratello minore, tant’è che si è autoimposto di non perdere così da non far vergognare Dandel stesso. E alla fine non lo fa. Ma comunque, sembra che Hop sia arrivato alle stesse conclusioni che tutti abbiamo avuto.

Dopo un’ultima battaglia tra il personaggio giocabile e Hop, rivela che dopo tutto questo tempo si era reso conto che stava cercando di essere all’altezza delle idee altrui su di lui. Aveva dimostrato più volte che non poteva. Non è arrivato alle finali del Campionato Pokemon per affrontare suo fratello, è stato ripetutamente sconfitto quando ha cercato di salire in classifica e, per amor di Dio, non è riuscito a capire il match-up di tipo. Decide quindi che vuole diventare un professore Pokemon anziché un allenatore. E sai cosa? Quel percorso sembra essere quasi perfetto per lui.

Una domanda che ci facciamo tutti, però, è se le terribili tattiche di Hop quando ci si trova a combattere al suo fianco fossero solo un segno del fatto che l’intelligenza artificiale di Pokemon fosse solo un disastro, o se tutto suggeriva o meno a dove sarebbe finito. 

Tutto ciò forse poco importa, qualunque sia la spiegazione, Hop, essendo uno dei migliori personaggi di Spada e Scudo, non merita tutto il ridicolo che ha ricevuto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *